Istruzione domiciliare

L'ISTRUZIONE DOMICILIARE

L'istruzione domiciliare è rivolta agli allievi impossibilitati a frequentare le lezioni per un lungo periodo a causa di problemi di salute e ha la finalità di garantire il loro diritto allo studio.
Perchè venga attivata, è necessario che la famiglia presenti una richiesta alla scuola territoriale d'appartenenza  e  un  certificato  medico  (Cfr.  modulistica),  a  seguito  dei  quali  viene predisposto un progetto personalizzato (Cfr. modulistica) che seppur  autonomo e originale dovrebbe basarsi su tre tipologie d'intervento:

  • puntuale informazione di quanto fatto a scuola e dei compiti scritti e orali da fare per casa. Restituzione alla scuola di quanto prodotto da parte dell'allievo e valutazione del materiale da parte degli insegnanti (la valutazione ovviamente può essere solo formativa). Nel caso si ritenga che l'allievo non possa seguire il programma di classe, la scuola fornirà delle schede di sintesi didattiche con i corrispondenti esercizi;

Dal punto di vista del profitto e della motivazione, è un intervento fondamentale e semplice da attivare. Fornisce del materiale su cui lavorare in tempi che possono essere decisi dall'allievo/a. La restituzione del materiale permette inoltre una valutazione di quanto prodotto e viene vissuto generalmente come un gratificante segno di attenzione.

  • collegamento con l'allieva/o tramite webcam durante le lezioni di classe;

E' un intervento prioritario per la socializzazione e il contatto con professori e compagni. Dà un organizzazione alla giornata dell'allievo malato, altrimenti difficile da ottenere. Le gravi patologie nondimeno non permettono un collegamento regolare, per cui va considerato uno strumento da integrare. Non è comunque difficile da realizzare, una volta acquisiti la strumentazione, il collegamento internet e l'autorizzazione alle famiglie degli allievi della classe interessata. Anche nel caso in cui non appaia opportuno o possibile attivare un collegamento internet regolare, appare importante garantirne uno episodico per favorire il contatto con la classe ed evitare la situazione di isolamento. Allo scopo si possono programmare lezioni pensate ad hoc, finalizzate a ripasso o socializzazione

  • lezioni  di  recupero  individuale  per  le  materie  che  è  più  difficile  seguire  da  soli  (via telematica se l'allievo/a è in isolamento sanitario);

Sulla  base  dei  bisogni formativi  individuali,  vanno  previste  delle  lezioni  di  recupero  con  una cadenza regolare (tipo una volta alla settimana, anche solo un'ora). Non è obbligatorio che le lezioni vengano fatte dagli insegnanti di classe se questi non sono disponibili. Possono infatti essere svolte anche da altri docenti della scuola o da supplenti. E' inoltre piuttosto facile e gratuito scaricare un programma con cui collegarsi con l'allievo.
L'orario e il calendario delle lezioni vanno concordate con l'allievo e la sua famiglia. L'istruzione domiciliare,  nelle  sue  diverse  modalità,  deve  infatti  essere  pensata  anche  sulla  base  delle condizioni sanitarie dell'allievo che verranno comunicate alla scuola con le modalità concordate
Solitamente, l'allievo necessita inoltre di una programmazione personalizzata in cui siano definiti gli  obiettivi  essenziali  per  il  superamento  dell'anno  scolastico  e  i  prerequisiti  necessari  al successivo, che preveda con una riduzione dei contenuti valutata sulla base delle sue condizioni, competenze, ecc.

Per i documenti da acquisire e le procedure amministrative da seguire per attivare il progetto d'istruzione domiciliare (ID) vedere la modulistica.